5×1000: a te non costa nulla, per noi vale tanto

Il Consorzio Beata Chiara opera a Bari dal 2015 gestendo attraverso le proprie cooperative consorziate un centro diurno integrato per persone affette da Alzheimer e altre forme di demenza e servizi di assistenza domiciliare e domiciliare integrata; svolgendo corsi gratuiti di vela per parkinsoniani, di tangoterapia e ortoterapia per anziani.

Con il 5×1000 – senza alcun costo a tuo carico – puoi sostenere i nostri progetti e consentirci di attivare nuovi servizi in favore di chi non può permettersi di rivolgersi a strutture private a pagamento. Sostenere i nostri progetti quindi a te non costa nulla, per noi e per le persone che assistiamo vale tanto.

Devolvere al Consorzio Beata Chiara il tuo 5×1000 è semplicissimo: basta scrivere il nostro codice fiscale (07723200726) nell’apposito riquadro sulla dichiarazione dei redditi e firmare.

Ricevi un promemoria via Whatsapp: clicca qui.

Che cos’è il 5×1000

Il 5×1000 è un beneficio stabilito dalla Legge finanziaria del 2006 per le onlus: ogni cittadino che presenta la dichiarazione dei redditi può destinare una quota dell’Irpef a sostegno di enti no profit o di finanziamento della ricerca scientifica o universitaria e sanitaria, compilando l’apposita sezione sulla dichiarazione dei redditi con codice fiscale e firma.

Anche chi non ha l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi può effettuare la scelta del 5×1000 consegnando poi in busta chiusa a una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5×1000 contenuta nel CU scrivendo “Scelta per la destinazione del 5×1000 dell’IRPEF”, e il proprio nome, cognome e codice fiscale.

Quando fare la dichiarazione dei redditi

REDDITI Persone Fisiche (ex Modello UNICO) deve essere presentato entro i termini seguenti:

  • entro il  30 giugno 2018 se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale;
  • entro il 31 ottobre 2018 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati.

MODELLO 730 precompilato deve essere presentato entro:

  • il 23 luglio nel caso di presentazione diretta all’Agenzia delle entrate;
  • il 9 luglio nel caso di presentazione al sostituto d’imposta oppure al Caf o al professionista.

Il 730 ordinario si presenta entro il 9 luglio al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale, al Caf o al professionista abilitato

I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*