Alzheimer, il valore dell’équipe per il benessere dell’anziano e della famiglia

Le nostre terapiste occupazionali durante una riunione d’équipe

In un centro diurno demenze tra le chiavi che determinano l’efficacia delle attività ci sono gli operatori, portatori di professionalità diverse che devono integrarsi in un efficace lavoro di équipe. È per questo che da subito Piccola Casa Beata Chiara, il nuovo centro diurno demenze di Bari, ha puntato e investito sulla formazione del personale e sulla cultura di équipe.

Da questo investimento, di risorse e di impegno, è nato lo studio condotto da Cinzia Pietroforte, la psicologa coordinatrice della Piccola Casa, pubblicato sulla rivista nazionale della Associazione geriatri extraospedalieri (clicca qui per leggere lo studio pubblicato) e presentato come poster al congresso nazionale della Associazione italiana di psicogeriatria: «La costruzione dell’équipe – spiega Pietroforte – è un processo molto articolato che richiede un’attenta conduzione in vista della promozione del benessere degli utenti coinvolti e degli operatori stessi». «Il progetto di ricerca al quale stiamo continuando a lavorare – aggiunge la psicologa – punta a dimostrare quanto un lavoro consapevole su coloro che si prendono cura della persona con demenza possa facilitare la promozione del benessere a vari livelli (équipe, famiglia e persona con demenza)».

piccolacasa.it

Fonte: piccolacasa nuovo
Link: Alzheimer, il valore dell’équipe per il benessere dell’anziano e della famiglia

Leave a comment

Your email address will not be published.


*