La signora Palmina compie 100 anni: e noi le facciamo la festa!

«Domani la signora Palmina compie 100 anni e noi non abbiamo alcuna intenzione di rinunciare a una grande festa con i Botti: per questo chiediamo al sindaco Antonio Decaro di rivedere eventualmente le sue ordinanze e anzi di venire a festeggiare degnamente la vigilia di Capodanno al Centro anziani Don Guanella. Noi conosciamo la signora Palmina, donna forte e dolcissima che merita di sentire intorno a sé tutto il calore della città: nessuna ordinanza ci fermerà».

È questo il testo dell’invito ironico che stamattina gli operatori della casa di riposo barese hanno inviato al sindaco della capoluogo pugliese attraverso i social network giocando con il cognome della ospite Palmina Botti, che domani festeggerà un secolo di vita, e alludendo alla ordinanza che il primo cittadino ha emanato per vietare petardi e mortaretti.

«Per noi gli anziani sono al centro di ogni attenzione possibile — spiega Antonio Cantoro, direttore gestionale del Don Guanella – e facciamo di tutto perché possano sentirsi in un “clima di famiglia” come voleva san Luigi. E quando in casa si vive il clima di famiglia… non c’è ordinanza che tenga: noi domani festeggeremo tutti con i Botti».

Appuntamento domani 31 dicembre alle ore 10 in via Giulio Petroni 121 a Bari.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*