Demenze, nasce a Bari il primo corso universitario per operatori

Demenze, nasce a Bari il primo corso universitario per operatori

«È il primo corso universitario di questo tipo rivolto all’accompagnamento dell’anziano con demenza e dei suoi famigliari, e questo è motivo di orgoglio per l’ateneo barese sotto molti punti di vista». Lo afferma Antonio Cantoro, amministratore delegato del consorzio Beata Chiara, la società che ha promosso l’istituzione dello short master per Esperti in gestione dell’anziano con demenza.

Gad 2015Il corso, aperto ai laureati ma anche ai diplomati che abbiano almeno due anni di esperienza nel settore, si articolerà lungo quaranta ore di lezione in ambiti che spaziano dalla geriatria alla psicologia, dalla pedagogia alla demografia, fino alla comunicazione gestionale: «Con la professoressa Giovanna Da Molin – prosegue Cantoro – abbiamo coinvolto esperti del settore, specializzati anche nelle terapie non farmacologiche della demenza, dal Gentlecare alla Doll therapy e al Virtual train».

«Si parla tanto di integrazione tra scuola, mondo accademico e impresa non profit – spiega – In questo caso si è passati dalle parole ai fatti, e di questo l’Ateneo può andare orgoglioso: il consorzio ha colto sul mercato la nascita di numerose iniziative socioassistenziali sul fronte della demenza, in particolare centri diurni, e con ciò la connessa esigenza di formare gli operatori dando loro strumenti per far bene il proprio compito, ma anche per difendersi dallo stress correlato al particolare lavoro di accompagnamento di anziani affetti da patologie neurodegenerative in grado, a volte, di devastare il contesto familiare che se ne prende cura». «Gli short master dell’Università di Bari – conclude Cantoro – sono la risposta migliore che una istituzione formativa può dare a esigenze teorico-pratiche come la nostra».

Le iscrizioni al master, proposto dal Centro interuniversitario di ricerca “Popolazione, ambiente e salute”, e realizzato in collaborazione con l’Associazione Alzheimer di Bari e il Centro anziani Opera don Guanella, si chiuderanno il 31 ottobre prossimo. Informazioni sul minisito Gad 2015.